Cosa è aperto a Venezia a marzo 2021

Cosa c'è da sapere sull'evoluzione della pandemia covid-19 a Venezia e in Veneto e le norme nazionali e locali per residenti, viaggiatori e visitatori a marzo 2021

Come probabilmente saprete, Venezia e la regione Veneto sono qualificate come "zona rossa" in Italia dal 15 marzo 2021 al 29 marzo 2021. Il governo italiano rivede i dati medici relativi alla pandemia covid-19 ogni 15 giorni, e in base al tasso di infezione aggiornato, all'occupazione in terapia intensiva e al tasso di mortalità, assegnano il relativo colore a ciascuna regione.

Sono possibili 4 colori: bianco (rischio assolutamente basso), giallo (rischio basso), arancione (rischio alto) e rosso (rischio molto alto). Alla fine della 2a settimana, il venerdì, tutti i dati vengono rivisti, il che significa che il 26 marzo il governo italiano aggiornerà il colore da assegnare a ciascuna regione per le 2 settimane successive. Inoltre, restrizioni nazionali saranno in vigore dal 2 al 6 aprile, quando tutta l'Italia adotterà le misure delle regioni rosse indipendentemente dal loro colore effettivo. Bisogna inoltre precisare che un focolaio locale potrebbe essere classificato come rosso anche se il resto della regione è giallo o arancione.

Cosa è aperto nelle regioni gialle? Bar e ristoranti fino alle 18:00 (limitati al take-away dopo tale ora), musei nei giorni feriali, tutti i negozi. È possibile viaggiare all'interno della regione senza certificato.

Cosa è aperto nelle regioni arancioni? Tutti i negozi. Bar e ristoranti possono fornire solo il servizio d'asporto, i musei sono chiusi. È possibile spostarsi all'interno dei confini di ogni città senza certificato.

Cosa è aperto nelle regioni rosse? Solo negozi essenziali (compresi generi alimentari, ottica, farmacie, fiori, cartolerie). È possibile uscire di casa per giustificato motivo, muniti di autocertificazione. Le chiese sono sempre aperte e c'è il coprifuoco dalle 22:00 alle 5:00.

E i vaccini? Dopo che l'EMA ha nuovamente autorizzato la vaccinazione con Astra Zeneca, la campagna prosegue. In Veneto sono state finora somministrate 583.823 dosi, ovvero il 74,4% delle dosi previste (fonte: https://www.governo.it/it/cscovid19/report-vaccini/). Finora è stato vaccinato il personale medico, militare, nonché tutti i residenti e i lavoratori delle residenze per anziani; over 80, insegnanti e personale scolastico sono in corso.

Come sempre, noi di Luxrest Venice siamo sempre a disposizione per fornire informazioni aggiornate e per aiutarvi a pianificare il vostro soggiorno in appartamenti a Venezia, sia esso last minute per motivi di lavoro o studio o pianificato con largo anticipo, anche per vacanza! Luxrest Venice non è solo un'agenzia immobiliare, ma soprattutto persone vere del posto che lavorano in loco e disponibili a fornire la migliore assistenza per il tuo soggiorno! Non vi spingeremo a prenotare, ma vi aiuteremo a scegliere la sistemazione più adatta alle tue esigenze. Restate in contatto!

Category
Image
Image
Image
Consigliati per te