Ca' Dario a Venezia: il palazzo dei misteri

Ca 'Dario è un bellissimo palazzo del XV secolo situato proprio lungo il Canal Grande. La sua architettura è sorprendente così come le sue finiture in stile rinascimentale. La leggenda, invece, dice che chiunque diventi proprietario di questo posto è destinato a fallire o a morire per una morte violenta ... in effetti la leggenda sembra essere veritiera! Leggi qui tutta la storia e decidi se vuoi comprare questo luogo misterioso o no !! La prima morte legata a Palazzo Dario avvenne nel XV secolo e fu quella della figlia della proprietaria, Marietta. Si è suicidata a causa del fallimento del marito Vincenzo Barbaro (morto accoltellato). Anche il figlio di Marietta morì per una morte violenta nell'isola di Creta pochi anni dopo. Tuttavia il palazzo appartenne alla famiglia Barbaro fino all'inizio del XIX secolo, quando Alessandro Barbaro lo vendette ad Arbit Abdoll, un ricco mercante armeno che andò in bancarotta poco dopo e lo vendette nel 1838 all'inglese Rawdon Brown che lo vendette per quattro anni in seguito perché non aveva soldi per prendersi cura dell'edificio. Dopo molti altri acquirenti, Palazzo Dario è stato acquistato nel secondo dopoguerra da un miliardario americano che subito dopo dovette volare da Venezia a causa di alcune voci sulla sua omosessualità. Decise quindi di andare in Messico dove il suo amante si suicidò. Nel 1964 il palazzo stava per essere acquistato dal tenore Mario del Monaco che decise di non firmare il contratto perché, mentre si recava a Venezia per farlo, ebbe un incidente d'auto e rimase gravemente ferito. Ca 'Dario fu poi acquistato dal conte Filippo Giordano delle Lanze, ucciso nel palazzo, e poi da Christopher Lambert che era il manager della banda dell'OMS. Durante la sua permanenza a palazzo, Lambert ebbe problemi di droga e subito dopo fallì. Lambert dovette poi vendere il palazzo a Fabrizio Ferrari la cui sorella morì presto in un incidente stradale. Lo stesso Ferrari andò in bancarotta pochi anni dopo. Nel 1980 Roul Gardini acquistò il palazzo e morì nel 1993 a Londra per ragioni non molto chiare. Dopo la morte di Gardini nessuno voleva acquistare Ca ’Dario. Alla fine degli anni novanta, Woody Allen sembrava intenzionato a comprare l'edificio, ma desistette. Nel 2002, una settimana dopo aver affittato Ca 'Dario per una vacanza a Venezia, il bassista John Entwistle morì di infarto. Nel 2006 la proprietà è passata ad una società americana in rappresentanza di un acquirente sconosciuto ed è attualmente in fase di restauro.

 

 

Image
Image
Image
Consigliati per te