Venezia in zona bianca: regole fino al 31 luglio 2021

Venezia è in zona bianca dal 7 giugno 2021, come anticipato in un nostro precedente post. Questi sono i punti principali che riguardano la nostra vita quotidiana e sociale:

bar e ristoranti possono ricevere clienti sia all'interno che all'esterno, con un limite di 6 persone per tavolo quando al chiuso;

sono aperti musei, negozi, cinema, teatripalestre, piscine all'aperto;

sono consentite cerimonie nuziali e feste (gli ospiti devono essere vaccinati o testati 48h prima dell'evento);

gli spostamenti tra regioni bianche e gialle sono liberi;

il coprifuoco è in vigore fino a mezzanotte fino al 21 giugno, poi verrà rimosso;

rimangono in vigore l'obbligo di indossare la mascherina, il distanziamento sociale di 1 metro e l'igienizzazione delle mani.

Quali sono le norme da seguire se si arriva a Venezia dall'estero? Dall'Europa è necessario esibire un test covid negativo (NAAT, RT-PCR, LAMP, TNA o antigenico rapido) anche se si è vaccinati, compilare il dPLF E fil modulo per la ULS3 Serenissima. La quarantena non è prevista quando si rispettano queste condizioni. Vi invitiamo però a informarvi presso i siti ufficiali dei vostri paesi di provenienza, per conoscere per tempo le procedure da rispettare per il rientro dall'Italia in seguito al vostro soggiorno a Venezia.

Dagli USA, Canada, Giappone ed Emirati Arabi Uniti sono attivi i voli Covid-free, mentre dagli altri paesi extraeuropei i viaggi sono consentiti per ragioni essenziali e in particolare i viaggiatori provenienti da Brasile, India, Sri-Lanka e Bangladesh sono soggetti a misure più restrittive per il contenimento del virus.

Le regole continuano a cambiare, ma noi di Luxrest Venice seguiamo costantemente gli aggiornamenti! Contattateci per qualsiasi ulteriore informazione e per aiutarvi a organizzare il vostro soggiorno a Venezia!

Category
Consigliati per te